L’amico campione

Scrivo giusto due righe al volo per rendere onore al merito del nostro amico Stefano Viola titolare del Grand Hotel Le Rocce di Gaeta.

Si, lo so. Non bisognerebbe fare “pubblicità”.

Ma in questo caso faccio volentieri un eccezione a scopo didattico.

Ho conosciuto Stefano 5 anni fa, in un pomeriggio di primavera presso la sua struttura e in quell’occasione stava valutando di cambiare il suo vecchio gestionale.

Abbiamo avuto una riunione fiume con lui e il papà, che è uno di quegli albergatori bravissimi ma molto vecchia scuola, di quelli che quando provi a vendergli qualcosa, sai che già che sarà una battaglia durissima.

Beh, in quell’occasione ha vinto lui, e nonostante tre ore di demo, sono ripartito per Napoli senza contratto (e mi sono anche perso il primo tempo dell’inter che quella sera giocava in champions league).

Ma forse avevo lasciato un impronta.E infatti, di li a poco, ci siamo risentiti e telefonata dopo telefonata, mail dopo mail, siamo riusciti a partire con il software per l’estate successiva.

Da quel momento io e Stefano ci siamo conosciuti meglio e col tempo il nostro rapporto è diventato molto più del semplice dialogo cliente-fornitore.

Oggi considero Stefano veramente un Amico, anche se la nostra amicizia prosegue con pochi contatti reali e molti virtuali.

Ma non è di questo che voglio parlarti stasera.

Voglio parlarti di un ragazzo che ha gestito il ricambio generazionale in maniera esemplare, entrando in sala di comando in punta di piedi e conquistandosi la fiducia del padre passo-dopo-passo a colpi di prenotazioni.

Da quel giorno Stefano ha fatto davvero passi da gigante e con lui il suo hotel.

Ma c’è di più.

Posso dire che siamo cresciuti insieme, lui come albergatore e io come professionista.

Perchè clienti come Stefano ti portano sempre a cercare nuove soluzioni e ti spingono a ottenere il massimo dagli strumenti che gli dai a disposizione.

In questi anni abbiamo avuto anche migliaia di conversazioni scritte via mail, sms, skype, whatsapp e, ogni volta, ognuno di noi, ha SEMPRE offerto all’altro nuovi spunti di riflessione e nuove strategie.

Come se non bastasse, una volta l’ho anche trascinato a Roma in una delle mie consuete trasferte formative.

Nel frattempo il suo hotel in 5 anni il suo ha praticamente RADDOPPIATO il fatturato.

Giusto per farti capire che non parliamo solo di chiacchiere.

Bene, questa sera Stefano mi ha girato un link per farmi sapere che il Grand Hotel Le Rocce è stato eletto da trivago “miglior hotel sul mare del Lazio“.

E un’altra cosa: hai presente quando gli albergatori disillusi dicono che il booking engine non funziona e che per quanto spendi non riuscirai mai a generare più prenotazioni dirette dal tuo sito di quante ne arrivano da bookingpuntocom?

Ecco, Stefano ha rotto anche questo luogo comune ed ora il suo booking engine vince vince tipo 60% contro 40%

P.s. ci tengo a precisare che in tutto quanto descritto io non ho NESSUN merito se non quello di mero fornitore di tecnologia.

Stefano ha fatto tutto da solo, perchè è un campione ed è uno di quei tipi “verticali” che se si interessa di una cosa, scava ogni giorno in profondità fino ad arrivare al centro della terra.

P.p.s. Se non scoppia di prenotazioni anche a settembre (ma so già che sarà così) potrete conoscere Stefano personalmente al prossimo evento albergatore pro.

Gian Marco Montanari

Nato a Rimini da una famiglia di albergatori, sono appassionato di sport, viaggi e crescita personale. Aiuto gli hotel ad ottimizzare l’organizzazione e incrementare il fatturato attraverso il software gestionale. Negli anni ho seguito personalmente lo sviluppo di oltre 200 hotel in Italia e all’estero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per conoscere quali e disattivarli o cancellarli, consulta la Cookie Policy. Proseguendo nella navigazione presti il consenso al loro utilizzo. Voglio saperne di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi