Scopri come sfruttare la mia fuga dai parenti per ricreare l’effetto Amazon sul tuo sito e portare i tuoi clienti a prenotare senza nemmeno accorgersene

Mentre scrivo mi trovo in Marocco, piu precisamente a Casablanca.

Sono con mia moglie a trovare la sua famiglia e facciamo costantemente dentro-fuori casa tra commissioni, visite alla cittá e pranzi in famiglia.

Fisiologicamente questa routine non può durare più di un paio di giorni, altrimenti mi scoppia lo stomaco oppure rientro in Italia con un pallone aerostatico. (solo che io sarei il pallone)

Cosi, per scampare all’overdose di pollo, cous cous e msmna (una specie di piada locale) ho pianificato la fuga prenotando un riad a Marrakech.

Il punto è che quando ho realizzato la necessitá di scappare, ero totalmente lobotomizzato sul divano con gli occhi in 16/9 nel tentativo di digerire l’ultimo boccone.

Ora, lo so gia cosa stai pensando.

Va bene tutto Gian Marco, ma..

Chemmefrega?

E invece ti frega, ti frega.

E ti spiego subito perchè.

Perchè nel preciso momento in cui ho deciso di prenotare, NON avevo la carta di credito con me.

E non sarei MAI riuscito ad alzarmi.

E quindi??

E quindi ho potuto prenotare con booking solo perchè i dati erano precedentemente salvati dalla mia precedente prenotazione.

Ora capisci qual è la lezione di oggi?

Viviamo in un mondo iperconnesso.

Gli stimoli sono ifiniti, ma durano l’attimo di un respiro.

Per esempio, oggi se non avessi potuto prenotare SUBITO, mi sarei addormentato e al mio risveglio non avrei nemmeno ricordato il nome del riad di cui mi ero innamorato. (non è vero ovviamente, ci ho messo quattro ore e l’ho scelto SOPRATTUTTO per il nome. Ma io NON sono normale)

E tu?

Hai un booking engine che permette a chi ti cerca di prenotare con un paio di clic?

E soprattutto.

Il tuo booking engine permette ai clienti di creare un account e salvare i propri dati per le prenotazioni future?

Perche se è così, hai due GRANDI vantaggi sul 99% dei tuoi competitor.

Infatti i tuoi clienti possono

1) prenotare senza carta di credito quando non ce l’hanno

2) prenotare in due clic (DUE!) senza dover ricaricare i dati (dati anagrafici e email) riproducendo il classico effetto AMAZON. Cioè quando il corriere suona il campanello prima che tu ti renda conto di aver comprato

Oltre a questo.

🔥 Solita guida STRATOSFERICA della destinazione

🔥 Consigli relativi alle attrazioni recensite dai tuoi amici su fb. (!!)

Morale della favola??

Non c è niente da fare.

A soldi non ci si compete.

Ma anche per TUTTO il resto danno due piste a TUTTI i competitor.

Detto questo, noi NON ci arrendiamo.

E tu devi fare il possibile per rendere competitivo il tuo sito ufficiale.

Venderemo cara la palle.

Stay Pro!

Gian Marco Montanari

Nato a Rimini da una famiglia di albergatori, sono appassionato di sport, viaggi e crescita personale. Aiuto gli hotel ad ottimizzare l’organizzazione e incrementare il fatturato attraverso il software gestionale. Negli anni ho seguito personalmente lo sviluppo di oltre 200 hotel in Italia e all’estero.

One Response

  1. Mauro Rossi Ferrari 21 gennaio 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *