Quanto è fotografabile il tuo hotel?

Era il 2016 quando, per primi, su questo gruppo, abbiamo affrontato il tema Instagram per hotel e l’importanza della comunicazione “visuale” nella cultura del momento.

Da allora il fenomeno si è ulteriormente amplificato e oggi, come più volte ribadito, è Instagram “il media del momento.”

Ora, posto che NON lavoriamo per Instagram e che gli aggiornamenti sono talmente frequenti e veloci da impedirci di aggiornare il nostro corso, proviamo a capire insieme perché, il social di foto e video, è così importante per il tuo hotel:

1) Immediatezza

Instagram rispetto a facebook è un media molto più immediato che predilige foto e video, rispetto al testo.

La maggior parte dei post sono rappresentati da “foto + caption” (descrizione).

2) Visibilità

Oggi tutto passa da Instagram: cantanti, calciatori, aziende, prodotti, istituzioni… perfino Papa Francesco comunica attraverso Instagram.

3) Continuità

Essendo basato sulle storie, che scadono ogni 24 ore, Instagram richiede maggiore continuità nell’aggiornamento, ma allo stesso tempo garantisce maggiore rapporto con i propri follower.

Ora, questi tre fattori sono assolutamente determinanti e validi per la maggior parte dei business, ma ce n’è un altro in particolare, altrettanto importante, che rappresenta un “nuovo propulsore” per gli hotel:

4) Vanità

Instagram, più di tutti gli altri che lo hanno preceduto, è il media della vanità.

E’ il book fotografico che ognuno di noi può avere.

Pensaci un attimo.

Fino a pochi anni fa, erano prevalentemente gli oggetti a determinare lo status delle persone.

Macchine, borse, orologi, scarpe, ect...

Tutte cose che ovviamente valgono ancora, ma…

Oggi Instagram ha sdoganato le esperienze.

Facciamo un esempio concreto.

Prima di Instagram il più figo della compagnia era quello che a 18 anni poteva prendersi una bella macchina…

Oggi, avere 10.000 followers su Instagram, socialmente, vale più di una BMW (se le hai entrambe meglio ancora).

Ma torniamo a noi e quello che ci riguarda da vicino.

Fino a 10 anni fa se andavi in un albergo figo era una cosa che rimaneva tra te e la tua stretta cerchia di amici.

Al massimo l’avresti raccontato al ritorno.

Oggi invece, grazie alla possibilità di condividere foto e storie in tempo reale, le esperienze che vivi e i luoghi che frequenti diventano parte integrante dell’immagine che proponi di te e del tuo stato sociale.

Ora la domanda delle domande.

Questa cosa vale solo per i MILIONARI, che frequentano hotel a 5 stelle, in destinazioni da sogno?

Assolutamente no.

Esattamente come non esiste solo la ferrari per definire uno stato sociale, e la golf è stata per anni un simbolo per i giovani della classe medio borghese.

Ecco, con gli hotel funziona allo stesso identico modo.

E il tuo scopo, come imprenditore esperto di marketing, è quello di conoscere il tuo cliente target e progettare il tuo hotel in modo da permettere ai tuoi ospiti di usarlo come strumento per incrementare il proprio stato sociale.

Come?

C’è un segreto che vale sempre, a prescindere dallo stile e dal tipo di hotel che gestisci.

Se stai valutando una ristrutturazione o un semplice “riarredo” devi guardarti intorno pensando:

A quali di questi elementi mi verrebbe spontaneo fare una foto o un video?

Cosa potrei aggiungere o cambiare per indurre i clienti a farlo?

Commenti

Share this post

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

ACCEDI gratis alla community Albergatore Pro

Il gruppo dedicato agli albergatori e professionisti nel campo dell’Ospitalità.

All’interno troverai articoli, news, guide relative all’industria alberghiera. Lavoriamo ogni giorno per trovare le strategie più efficaci, dal marketing all’operativo e tutto ciò che che può trasformarsi in fatturato per l’hotel. Entra a far parte della nuova generazione di albergatori!

COMPILA QUESTO FORM PER ACCEDERE:

Albergatore Pro Copyright © 2019 | P.I. 04372030405 | Privacy Policy - Cookie Policy