Il marketing NON risponde al revenue

Ho appena letto un articolo che spiega “N ragioni per cui il marketing in hotel deve rispondere al revenue”.

Eh niente, fa già ridere cosí.

In Italia c’é talmente tanta ignoranza sul concetto di marketing che ogni volta che lo si menziona si fa riferimento alla “creatività”.

Il che è grottesco.

Ognuno dei Pro graduati qua dentro SA, con esattezza che nel metodo Albergatore Pro, la creatività NON esiste.

Il marketing si divide in due pezzi connessi tra loro in ordine gerarchico e cronologico.

MARKETING STRATEGICO:

✔️ Qual è la categoria del tuo hotel?
✔️ Chi è il tuo cliente target?
✔️ Cosa diavolo fai per farti RICONOSCERE e preferire, dai clienti che hai scelto, rispetto agli altri hotel?
✔️ Quanto spendi in un anno per COMPRARE clienti?
✔️ La rifaccio: QUANTO SPENDI OGNI ANNO PER COMPRARE I CLIENTI?
✔️ Dentro quale fascia di prezzo devono muoversi “gli operai” del revenue per non sputtanare la strategia calandosi le braghe in una domenica di novembre?

MARKETING OPERATIVO:

✔️ Su quali canali vendi?
✔️ Cosa fai per ottimizzare il PRINCIPE di tutti i canali, cioè il sito ufficiale?
✔️ Come puoi diffondere il messaggio stabilito dal marketing strategico, nel modo più efficace, veloce e misurabile possibile?
✔️ Qual è il canale che ti offre il maggior rendimento costo/ricavo?
✔️ Quanti euro tornano per OGNI SINGOLO EURO speso in advertising?
✔️ Quanti soldi posso spendere per aumentare il budget sui canali più redditizi?

Stop.

Se NON hai l’albergo a Roma, Venezia, Firenze, Milano la mitizzazione del revenue è un falso ideologico.

Quando si parla invece di “contesti sofisticati” di solito si intende hotel di catena.

Il punto è che negli hotel di catena il marketing -in teoria- te lo sei comprato dalla “casa madre” (Holiday Inn, Best western, Ibis e compagnia cantante).

Quindi chi lavora al marketing, non potendo per contratto promuovere in maniera autonoma l’hotel per cui lavora, NON è che risponde al revenue.

È che proprio NON ha senso di esistere.

Sta lì perché c’era un buco da riempire all’organigramma e perché le università devono piazzare ogni anno un tot di rampolli delle famiglie bene.

Io ve lo dico chiaro a scanso di equivoci perchè vi voglio bene, poi fate come vi pare.

Conosco Albergatori MILIONARI in euro, che hanno 8 fasce di prezzo alla vecchia.

E conosco un sacco di fanatici complottisti che hanno 47 fasce di prezzo e traccheggiano da un anno all’altro col fido pos.

Decidete voi da che parte stare.

Ma se volete essere dei nostri, PRIMA studiate il marketing e capite che cos’è davvero.

Poi cambiate le tariffe tutte le volte che volete.

Ci vediamo a novembre:

Albergatore Pro 2019 | Acquista il tuo biglietto

Share this post

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

ACCEDI gratis alla community Albergatore Pro

Il gruppo dedicato agli albergatori e professionisti nel campo dell’Ospitalità.

All’interno troverai articoli, news, guide relative all’industria alberghiera. Lavoriamo ogni giorno per trovare le strategie più efficaci, dal marketing all’operativo e tutto ciò che che può trasformarsi in fatturato per l’hotel. Entra a far parte della nuova generazione di albergatori!

COMPILA QUESTO FORM PER ACCEDERE:

Albergatore Pro Copyright © 2019 | P.I. 04372030405 | Privacy Policy - Cookie Policy