Hotel da incubo

Con tutto il rispetto per Antonello Colonna e il suo curriculum, il fatto che per il programma “Hotel da incubo” si scelga uno chef per risollevare gli hotel è un bel problema.

Premessa: ora che impazza la moda “del cibo in tv” chef e ristoratori diventano superstar e gli albergatori rimangono nell’ombra.

Fino qui ci starebbe anche un bel chissenefrega…

Il vero problema è che la tv è ancora un mezzo di comunicazione molto potente e il fatto che i problemi degli hotel vengano riassunti in “camere da letto e bagni sporchi, camerieri poco preparati, servizio non adeguato, colazioni che sarebbe meglio non assaggiare, strutture fatiscenti” alimenta un luogo comune MOLTO PERICOLOSO.

Vediamo il messaggio che passa tra le righe?

Se il tuo hotel ha camere e bagni puliti, camerieri preparati, servizio adeguato, colazioni ottime e strutture moderne… allora avrai successo!

E’ questo il vero dramma.

Si perchè in realtà, per quanto se ne dica, NON sono questi i VERI problemi degli hotel italiani.

E te lo dice uno che ne vede almeno 100 ogni anno…

Oggi, avere “camere e bagni puliti, camerieri preparati, servizio adeguato, colazioni ottime e strutture moderne” non è un merito, è IL MINIMO che un professionista deve offrire ai suoi ospiti.

Infatti la maggior parte degli albergatori italiani (o almeno i professionisti, quindi tu che sei questo gruppo) sono super-efficienti nei punti di cui sopra.

Il vero problema è che non sanno fare marketing e non sanno vendere.

E per quanto tu possa offrire un ottimo servizio, se NON sai vendere non avrai abbastanza clienti e senza clienti NON avrai successo.

Ora che l’estate è alle spalle e devi pianificare le strategie per la prossima stagione, concentrati su questo aspetto.

Imposta un sistema di gestione professionale che ti aiuti ad applicare le strategie più efficaci!

P.s. se te lo stai chiedendo, NO. Uno chef, seppur stellato e bravissimo, se non ha competenze di marketing e vendita non porterà al successo il tuo hotel.

 

Gian Marco Montanari

Nato a Rimini da una famiglia di albergatori, sono appassionato di sport, viaggi e crescita personale. Aiuto gli hotel ad ottimizzare l’organizzazione e incrementare il fatturato attraverso il software gestionale. Negli anni ho seguito personalmente lo sviluppo di oltre 200 hotel in Italia e all’estero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *