La piramide dei prezzi

Piramide dei prezzi

Premesse

1 – L’analisi che segue nasce dalla raccolta dati su un campione di oltre MILLE hotel in destinazioni tra mare, montagna e città d’arte. E in generale vale per quasi tutte le destinazioni turistiche al netto di quelle esclusivamente business (ad esempio Varese, Cesena e Castelfidardo).

Ripeto: NON si tratta di un’ opinione personale o di un intuizione. 

2 – Si tratta di un REGALO che ho deciso di fare a tutti nonostante l’analisi sia parte della consulenza che normalmente faccio a pagamento, ai miei studenti privati.

Ciò non di meno, ogni domanda è benvenuta e farò il possibile per aiutarti a chiarire eventuali dubbi.

E ora veniamo a noi.

Uno dei momenti chiave della strategia di revenue é l’elaborazione della tariffazione di partenza.

Cioè il momento in cui si vanno a scegliere i prezzi per le date future in base a una serie di dati storici e non:

– invenduto
– % di occupazione
– Retta media
– Revpar
– Calendario festività ed eventi
– Booking window (anticipo di prenotazione)
– Distanza attiva alla data (tempo necessario per organizzare la partenza)
– Meteo
– Ecc…

Ora, non sempre gli hotel dispongono di tutti questi dati. Vuoi per mancanza di un software gestionale manageriale, per imperizia dello staff, vuoi perché si tratta di nuove aperture o perché una ristrutturazione ha modificato significativamente il target dell’hotel inficiando il valore dei dati disponibili.

In questo caso occorre conoscere i principi generali che, uniti ad esperienza e sensibilità di chi “fa le tariffe” possono sopperire alle zone d’ombra per consentire di creare una struttura di base.

E qui ci viene in aiuto la piramide dei prezzi.

Che è un mio schema brevettato
Infatti, in anni di esperienza ed analisi dei dati ho constatato che esistono dei pattern (comportamenti ricorrenti) che si ripresentano in maniera sistematica riguardo a domanda e retta media in riferimento ai giorni cardinali.

Semplificando possiamo considerare lo schema come una piramide rovesciata suddivisa in 4 fasce:

– In cima c è la fascia più larga determinata dalla notte di sabato che corrisponde anche alla retta media più alta.
Al secondo gradino troviamo il venerdi dove la domanda è ancora importante ma più sensibile al prezzo (+ basso).
Poi troviamo la fascia midweek (lunedi-giovedi) dove, salvo qualche oscillazione, la domanda è relativamente omogenea e più bassa rispetto al week end. In questa fascia si collocano i clienti business e i clienti leisure che NON hanno obblighi d’ufficio (una volta imprenditori e pensionati, oggi target in crescita e molto interessante grazie alla costante crescita dei nomadi digitali).
In ultima fascia la domenica, dove la domanda è più bassa anche e nonostante una retta media nettamente inferiore agli altri segmenti.

Al netto quindi di eventi aziendali, ponti, festività fiere e meteo, seguendo questo schema è possibile limitare notevolmente gli errori anche in condizioni di scarsa conoscenza del territorio e della domanda dell’hotel in questione.

Altro spunto interessante è dato dal fatto che, analizzando la tua occupazione su base giornaliera, ottieni un’attendibile cartina tornasole dello stato di salute del tuo hotel:

– Riempi solo il sabato? Bella forza.
– Lavori bene anche dal venerdì? Bene ma non benissimo.
– Occupazione omogenea anche durante la settimana? Ottima reputazione e gestione delle tariffe.
– Sei al completo la domenica? Complimenti, hai creato un brand!

Share this post

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

ACCEDI gratis alla community Albergatore Pro

Il gruppo dedicato agli albergatori e professionisti nel campo dell’Ospitalità.

All’interno troverai articoli, news, guide relative all’industria alberghiera. Lavoriamo ogni giorno per trovare le strategie più efficaci, dal marketing all’operativo e tutto ciò che che può trasformarsi in fatturato per l’hotel. Entra a far parte della nuova generazione di albergatori!

COMPILA QUESTO FORM PER ACCEDERE:

Albergatore Pro Copyright © 2019 | P.I. 04372030405 | Privacy Policy - Cookie Policy