La legge della preminenza

Il corso è stato veramente clamoroso.

In 4 giorni ho ascoltato, analizzato e studiato piú tecniche di marketing reali e testate di quante ne abbia mai sentite in tutto il resto della mia vita.

Un’esplosione di nozioni, strategie e protocolli.

Cose pratiche da fare oggi, cose da fare tra un anno, cose da fare tra 5 anni.

Jay Abraham è un alieno.

Ha risposto live alle domande di 50 imprenditori, che chiedevano aiuto per problemi con i loro business più disparati e in tempo zero ha dato ad ognuno 3 consigli per risolvere la situazione.

Cosi, sull’unghia.

Ha raccontato decine di storie, di aneddoti bellissimi, di casistiche legate a clienti personali che ha seguito in oltre 30 settori diversi.

Un pozzo di sapere.

Nei prossimi giorni ti racconteró qualcosa in più.

Ma se adesso dovessi trametterti in eredità un concetto su tutti, la cosa che più mi ha colpito, è la legge della preminenza.

Secondo la legge della preminenza se la tua azienda assomiglia a quella dei tuoi concorrenti, allora hai fallito come imprenditore.

Il tuo obiettivo è di essere UNICO, svettare sugli altri, mettendo il cliente al centro, per aiutarlo nel suo MIGLIOR INTERESSE.

Riscoprire la vera missione dell’essere imprenditori significa aiutare il tuo cliente ad avere una vita migliore, in qualunque modo tu possa farlo coi tuoi prodotti e servizi.

Lo so che sembra filosofia, ma se vai oltre l’apparenza scoprirai che è un concetto molto più concreto di quello che sembra.

Pensaci la prossima volta che metti la spalla cotta invece del prosciutto sul buffet delle colazioni, per risparmiare 50 centesimi.

Gian Marco Montanari

Nato a Rimini da una famiglia di albergatori, sono appassionato di sport, viaggi e crescita personale. Aiuto gli hotel ad ottimizzare l’organizzazione e incrementare il fatturato attraverso il software gestionale. Negli anni ho seguito personalmente lo sviluppo di oltre 200 hotel in Italia e all’estero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *