Monthly Archive:: aprile 2017

Copywriting per hotel – TUTTO quello che devi sapere

Io te lo dico.

Stavolta ho veramente esagerato.

Distribuire una guida del genere, GRATUITAMENTE, NON ha nessun senso dal punto di vista imprenditoriale.

Non nel breve termine.

Non se considerai che NON esiste niente di lontanamente paragonabile nemmeno a pagamento.

Ma c’è qualcosa che si chiama COERENZA.

Coerenza con la nostra MISSIONE.

Che come ormai saprai, è quella di alzare il livello degli albergatori e degli hotel Italiani.

Riassumendo.

Quella che stai per leggere non è solo “la guida più completa mai realizzata sul tema copywriting per hotel“.

E’ una CONSULENZA.

Del valore di almeno 3.000 €.

Gian Marco Montanari

Nato a Rimini da una famiglia di albergatori, sono appassionato di sport, viaggi e crescita personale. Aiuto gli hotel ad ottimizzare l’organizzazione e incrementare il fatturato attraverso il software gestionale. Negli anni ho seguito personalmente lo sviluppo di oltre 200 hotel in Italia e all’estero.

Questa immagine mostra una delle nostre stanze dopo che hai spento la luce prima di dormire

Società: Motel 6.

Una catena di motel low cost nata negli stati uniti nel 1962.

Nome: perchè Motel 6?

Perchè all’epoca le camere costavano 6 dollari (al cambio attuale circa 48 €)

Target?

Viaggiatori in cerca di un letto su cui svenire per poche ore durante un lungo viaggio o prima di una partenza da una stazione o aeroporto.

Desideri del target?

Avere una stanza pulita e comoda senza spendere una follia.

Paure?

Gian Marco Montanari

Nato a Rimini da una famiglia di albergatori, sono appassionato di sport, viaggi e crescita personale. Aiuto gli hotel ad ottimizzare l’organizzazione e incrementare il fatturato attraverso il software gestionale. Negli anni ho seguito personalmente lo sviluppo di oltre 200 hotel in Italia e all’estero.

Buona Pasqua! Dammi i soldi.

Ecco, il messaggio che deve trasmettere la vostra newsletter di Pasqua non deve essere questo.

Sì perchè, la maggior parte delle volte, le festività vengono colte come occasione per mandare una mail e buttarci dentro un’offerta, magari a scadenza imminente, che non otterrà alcun risultato, se non la probabile cancellazione dalla mailing list.

Ma faccio un passo indietro.

Innanzitutto sarebbe “carino” non mandare mail solamente a Natale e a Pasqua, come si faceva una volta, quando stampare, imbustare e spedire le lettere costava tempo e denaro.

Ci sono passato anch’io da piccolo, quando la mia famiglia gestiva una pensione e sotto le feste prendeva vita la catena di montaggio: firma il biglietto, piega il biglietto, imbusta il biglietto, scrivi l’indirizzo e attacca il francobollo.

Ci sei passato anche tu?

Nato e cresciuto nell’hotel dei miei genitori a Riccione, con la passione per i computer e la tecnologia in generale, sono un consulente e formatore informatico specializzato nel settore alberghiero.
Aiuto gli hotel ad ottimizzare ed automatizzare le procedure alberghiere con la tecnologia.

L’importanza di rimanere focalizzati e il marketing spiegato da Kobe Bryant

A un anno esatto dal suo ritiro lasciami fare un omaggio al mio idolo assoluto Kobe Bryant.

Se non ti piace il basket “sopportalo” perchè contiene diverse lezioni di business e di marketing.

Nel video c’è riassunta l’ultima sfida tra Lebron James e Kobe Bryant.

In pratica i Leo Messi e Cristiano Ronaldo del basket Nba.

Solo che Lebron James è all’apice della sua condizione fisica mentre Kobe sta vivendo gli ultimi giorni della sua gloriosa carriera.

Per la cronaca: nel suo momento d’oro Kobe è stato atletico quanto Lebron ma ora ha 38 anni, migliaia di partite sulle gambe e una spalla praticamente fuori uso.

E nel corso degli anni ha dovuto cambiare stile di gioco diverse volte per rimanere competitivo nonostante il logorio fisico.

Ora la sua arma migliore è il tiro.

Nello specifico il mitico fadeway, cioè quel tipo di tiro fatto cadendo all’indietro per evitare la stoppata dell’avversario.

Stilisticamente quanto di meglio visto su un parquet dopo Michael Jordan.

Per arrivare a quel livello ha STUDIATO, nel vero senso della parola. (Lezione n.1)

Ha rivisto mille volte i video del suo idolo Jordan da ragazzo.

Ha preso ripetizioni, quando era gia il N1, da Hakem Olajuwon, uno dei migliori della storia in questo tipo di giocata.

Addirittura durante un periodo di inattività dovuto ad un infortunio, ha studiato la cinetica di corsa del LEOPARDO per capire i movimenti di zampe posteriori e coda (!!) durante l’attacco per replicarli durante il tiro. (Lezione n.2)

Ed ha raggiunto l’eccellenza.

Ma sa benissimo che in un “mercato” ultra competitivo come l’NBA, la leadership va confermata, OGNI sera.

Soprattutto contro i diretti competitor.

E cosa succede quando si incontrano due maschi alpha dominanti?

Gian Marco Montanari

Nato a Rimini da una famiglia di albergatori, sono appassionato di sport, viaggi e crescita personale. Aiuto gli hotel ad ottimizzare l’organizzazione e incrementare il fatturato attraverso il software gestionale. Negli anni ho seguito personalmente lo sviluppo di oltre 200 hotel in Italia e all’estero.

M I L L E

Sono carico A BOMBA!!

Ieri abbiamo raggiunto un risultato molto importante.

Infatti, grazie al pierraggio professionale del nostro amico Pino Decarlo, abbiamo sfondato il muro dei 1.000 partecipanti al gruppo.

In casi come questi di solito si dice che è nato tutto per caso, per poi crescere strada facendo.

Per noi NON è stato così.

Io e Daniele Sarti ci conosciamo da 32 anni (su 34) e siamo entrambi nati e cresciuti in albergo.

E da quando abbiamo l’età per fare ragionamenti “da adulti” abbiamo iniziato a chiederci cosa avremmo potuto fare per migliorare gli hotel (per la cronaca non solo i nostri, facevamo critiche e progetti anche sugli hotel dove andavamo in vacanza già a 18 anni).

In seguito ci siamo resi conto che molti “albergatori” non avevano ne le conoscenze minime, nè una vera passione per fare questo mestiere.

Negli anni ne abbiamo incontrati a migliaia: dagli improvvisati a quelli che hanno il profitto come UNICO obiettivo.

E ci siamo resi conto che la maggior parte di questi “imprenditori” non fanno altro che danneggiare il mercato e la reputazione della destinazione nella quale lavorano.

E così, ragionando a voce alta, ci siamo detti che NON È GIUSTO.

Gian Marco Montanari

Nato a Rimini da una famiglia di albergatori, sono appassionato di sport, viaggi e crescita personale. Aiuto gli hotel ad ottimizzare l’organizzazione e incrementare il fatturato attraverso il software gestionale. Negli anni ho seguito personalmente lo sviluppo di oltre 200 hotel in Italia e all’estero.

Il revenue degli affitti e la differenza tra costo e valore

Mentre scrivo ho una cosa tipo 2.500 albergatori iscritti alla mia newsletter.

Un migliaio (almeno) ne ho conosciuiti di persona.

E più il tempo passa, piu vengo tirato in mezzo per questioni laterali rispetto a ciò di cui mi occupo.

Alcune delle domande più gettonate in assoluto riguardano sicuramente il mercato degli hotel in gestione.

“Gian Marco mi aiuti a trovare un hotel in gestione?”

“Gian Marco mi hanno proposto questo hotel, secondo te la richiesta è giusta?”

“Gian Marco, non so più come fare: vorrei dare in gestione (o vendere) il mio hotel ma nessuno vuole darmi quello che chiedo. E dire che il prezzo è onesto.”

Ora chi mi conosce sa che quando posso aiuto tutti.

E, tra parentesi, mi rendo conto che nello specifico c’è proprio una lacuna ENORME sul mercato hotel.

Manca un professionista dell’immobiliare che si specializzi nell’avvicinare domanda e offerta.

Anzi, se conosci un CAMPIONE che si occupa di immobiliare in cerca di un socio, dagli il mio numero. I clienti glieli trovo io

Detto questo, negli anni ho sentito un infinità di parametri e coefficienti per valutare il “giusto prezzo” di un hotel in gestione.

Gian Marco Montanari

Nato a Rimini da una famiglia di albergatori, sono appassionato di sport, viaggi e crescita personale. Aiuto gli hotel ad ottimizzare l’organizzazione e incrementare il fatturato attraverso il software gestionale. Negli anni ho seguito personalmente lo sviluppo di oltre 200 hotel in Italia e all’estero.